La ragazza sul treno: GENTE CHE MI DIVERTE

Ritorno.

Lista delle persone divertenti (almeno per me) che mi capita di incontrare sul treno:

1- La ragazza che incontra una vecchia amica e che inizia a raccontarle vita, morte e resurrezioni di tutte le sue storie amorose, coinvolgendo inavvertitamente tutto il vagone, ma lei, noncurante delle orecchie dritte e attente di sconosciuti, continua perché ha bisogno di parlare per fare chiarezza e soprattutto per timore che l’amica sia inconsapevole degli eventi. “Sei rimasta a quando ci siamo lasciati LA PRIMA VOLTA, ve’?!”

2- L’amica della suddetta che pazientemente e in ascolto più o meno attento si sorbetta tutte le storie che le sta raccontando l’amica ritrovata.
Immagino che stia maledicendo il momento in cui ha deciso di prendere questo treno.

3- Lo studente che si rilassa dopo una giornata in università o un esame e che per la maggior parte del viaggio resta incollato davanti allo schermo del suo telefono.

4- La persona qualsiasi che puntualmente chiede “È occupato?” indicando il sedile vuoto accanto a me.
Ogni tanto vorrei rispondere con un sorriso “Sì, dal mio secondo culo.”

5- Il ragazzo con la felpa degli Slayer decisamente più giovane di me, che mi sorrise e che ferma gli occhi piacenti su di me.
È quello sguardo che soprattutto le donne sanno riconoscere bene, seppur silenzioso parla, un po’ adulante e avvolto da una malizia discreta, tipico di chi sa di essere attraente; è un atteggiamento che mi crea e mi ha creato imbarazzo perché non ho mai saputo come rispondere, quindi abbasso lo sguardo e arrossisco, compiaciuta, come una vecchia gallina.

Annunci