La ragazza sul treno: LA TENEREZZA DELL’AMORE

Andata.

L’orario del mio treno di andata è la mattina presto.
Prima delle 7 insomma, e prima delle 7 è un orario indecente.
È ancora buio e di solito, tralasciando le ultime 2/3 volte, riesco a salirci sopra per un soffio, perché la mattina quando suona la sveglia lascio passare più di “2 minuti e mi alzo”.
Nel treno si respira un ambiente soporifero, e quasi tutti dormono, alcuni russano, altri no, ma in sostanza quasi tutti sonnecchiano fino alla propria fermata, me compresa.
Svegliandomi come solito a metà tratta, davanti a me c’è una coppia di ragazzi. Lui e lei, addormentati, girati, una da una parta e l’altro dall’altra.
Quello che mi scalda il cuore sono le loro mani, intrecciate. Dita nelle dita.
Si tengono per mano anche se stanno facendo un viaggio diverso e non si staccano fino a quando il treno non si ferma.
È una piccola ma bellissima dimostrazione di presenza, di voglia di esserci anche nel buio, è una promessa. Quelle dita sembrano dire: dormi pure in tranquillità perché quando ti svegli, abbi la certezza che io ci sono.
È un gesto piccolo, dolce e pieno d’amore.
L’amore è semplice: è l’insieme di gesti teneri e disarmanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...