Domenica

“La domenica, con te, è diventato il mio giorno preferito.”

 

instagram @zipcy
Annunci

9 verità e una bugia. (24)

  1. Ho già detto che sono molto disordinata e per questo mi ripeto quasi tutti i giorni di riordinare i cassetti dei miei vestiti, ma puntualmente me ne dimentico e così via ad infinitum, mentre i miei vestiti si avviluppano sempre di più tra di loro.
  2. Quando sono in preciclo tendo a tamponare la sensazione di malessere facendo shopping.
    Compro quasi sempre cose che rimangono nel cassetto e che non indosso (vedi punto 1)
  3. Ogni volta che leggo o scrivo “ti voglio bene”, in testa mi parte un motivetto: “ti voglio bene, non l’hai mica capito, ti voglio bene lascia stare il vestito…”
  4. A proposito di canzoni sto andando in fissa con il nuovo album di Cristina D’Avena delle sigle dei cartoni animati.
  5. Nell’album non c’è la sigla che ritengo sia la più bella in assoluto: “Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo”.
  6. Sono talmente abitudinaria che se qualcuno spezza il mio ritmo mi infastidisco a morte.


  7. Ho scoperto che il punto 6 è una prerogativa di molte persone e mi sento meno pazza.
  8. Scrivo poco ultimamente, ma perché non ho tempo.
  9. Il tempo è una buona giustificazione per tutto.
  10. Però non mi sto giustificando!

novembre itinerante

Itinerante e disordinata mi sposto, lontano e vicino.
Vago nella nebbia di questo novembre che mi abbraccia e mi accompagna.
È una nebbia nuova e fredda, di quelle che mi viene voglia di camminarci dentro e scoprire cosa nasconde.
Come in un sogno in cui non ho paura.
E il mio animo, come il mio corpo, non si ferma insieme ai miei pensieri e il mio cuore che corrono e battono.
Alla fine, il destino o la vita è solo un groviglio di fili che si streccia e si intreccia seguendo un’armonia e io sto qui tra una nota e l’altra che cammino in cerca del mio nodo.