Fino a qui tutto bene.

Non avrei voluto scrivere niente, ve lo giuro, ma ho letto talmente tanta monnezza che ho pensato che un’opinione in più, un punto di vista in più non credo che possano fare male.

Premetto: ho paura di tutto, ma non ho assolutamente paura del terremoto.
Forse è incoscienza, ma non vado nel panico e riesco a mantenere il sangue freddo.
Da umbra, è da sempre che so come comportarmi e quella consapevolezza è cresciuta con me, senza agitarmi quando succede.

Quello che mi spaventa sono le macerie, le città lesionate dalla propria, stessa, terra e soprattutto le persone in difficoltà.
Ieri mattina dopo la scossa eravamo tutti fuori, tutta la città era in strada, al bar a fare colazione e chiacchierare, tentando di esorcizzare la paura come meglio si poteva, con un sorriso, anche se tirato, con una battuta, anche se non brillante; avvicinarsi e parlarsi, tutti, umanamente.
E fino a qui tutto bene, perché siamo in piedi, salvi.

È adesso che il mio cuore inizia a tremare, mentre cammino per la città: vederla debole, ferita, acciaccata, con qualche pezzo mancante, è lì che il cuore soffre.
È questa la mia paura.
Vedere le città, che porto nel DNA e nei ricordi, devastate.
Vedere le persone accampate e spaventate.
Percepire questa sensazione di agitazione durante tutta la giornata.
Il cuore trema perché è in allerta.
Non il boato, non la scossa, è l’imprevedibilità che mi spaventa e a quella non ci sia abitua mai.

Annunci

2 Replies to “Fino a qui tutto bene.”

  1. Io vivo in Friuli e non c’ero ancora quando c’è stato il
    Famoso ( almeno da noi) terremoto del 76 però ho sentito tanto parlare di lui dalle persone che mi circondano e ogni volta sono brividi. Perché in un momento senza una ragione potremmo ritrovarci senza le persone che amiamo, senza un tetto sulla testa, magari senza un lavoro, senza mezzi senza niente…..ed è terribile….e fino a che non provi non puoi capire quanto brutto sia tutto ciò!un abbraccio! Io spero davvero che passi presto!

    Piace a 1 persona

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.