CATTIVISSIMA PEPPER #10

Io non credo che esista la cattiveria, in quanto tale, e non penso che le persone siano cattive.

Le persone diventano cattive, che è ben diverso da esserlo, ma diventare cattivi non giustifica comunque la cattiveria.
Poi ovviamente ci sono i recidivi: quelli che veramente non capiscono, quelli che non ci arrivano proprio e malgrado l’evidenza del male continuano con atteggiamenti bassi e patetici e pensano di avere ragione!
Dovremmo tendere un po’ tutti al miglioramento o comunque a qualcosa che va verso un bene potenziale, mi sbaglio?
Siamo veramente troppo concentrati sul nostro piccolo e inutile spazio e sul nostro stato d’animo per essere così ciechi di fronte ad un universo che vive intorno a noi, alle nostre stesse identiche condizioni?
Più cresco e più noto che le persone nutrono un egoismo cronico che le allontana da qualsiasi genere di umanità.
Peccherò di arroganza, ma il mondo è pieno di imbecilli viziati e prepotenti!
Io sto qui, tu sei lì e in mezzo c’è un mondo e quel mondo non lo devi invadere e se questa cosa è così lampante per me perché non è lampante per gli altri?
Sono io ad essere così sbagliata da non voler forzare i confini? Da non voler invadere quello spazio?
E soprattutto perché quando io vengo invasa mi fanno credere che lo merito e quando invece sono io ad invadere ricopro sempre il ruolo del mostro stronzo e pazzo?
La dura legge del “due pesi e due misure”.
Sarò io che non capisco?
Sono io la sola che prova queste cose?
Sono io che mi faccio troppe pippe mentali? Sicuramente sì.

rust

Dunque oggi odio:

  • Il mio senso di inadeguatezza di fronte a comportamenti fuori dalla normalità umana che pretendono di essere giustificati, portandomi a pensare che forse sono io quella sbagliata.
  • L’atteggiamento di chi è viziato e di chi non ha mai dovuto affrontare da solo un problema e che vive una realtà tutta propria e che pretende che tu ti adegui alla sua visione delle cose.
  • L’irresponsabilità di fronte a colpe evidenti. Esempio: Arrivo sempre in ritardo perché sono ritardatario cronico. CURATI!
  • La cattiveria gratuita dei recidivi, quelli che fanno del male, li ragguagli sul fatto che stanno facendo del male e loro continuano. CURATEVI! E poi SPARATEVI!
  • In sostanza, l’insensibilità che comporta grave stupidità e pochissima flessibilità mentale.

 

Annunci

One Reply to “CATTIVISSIMA PEPPER #10”

  1. “perché quando io vengo invasa mi fanno credere che lo merito e quando invece sono io ad invadere ricopro sempre il ruolo del mostro stronzo e pazzo?”

    Perché il modo di dire sul guardare la pagliuzza altrui e non la propria trave in realtà in molti casi è veritiero.

    Piace a 1 persona

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.